La chirurgia orale si occupa della eliminazione di una patologia per mezzo deffasportazione dei tessuti duri o molli che non possono essere più recuperati o guariti. Purtroppo a volte si deve ricorrere alle estrazioni dentarie quando i denti sono troppo danneggiati da infezioni, malattia parodontale, carie penetrante, carie delle radici o da fratture verticali coinvolgenti la radice. L’estrazione di un dente é un piccolo intervento chirurgico che va affrontato in adeguati ambienti odontoiatrici, con adeguata documentazione anamnestica e radiografica e sotto copertura farmacologi. antibiotica. Durante l’intervento deve essere massimo il grado di anestesia per asportare accuratamente tutta l’infezione e suturare la ferita in modo tale da permettere una più veloce guarigione. Dopo l’intervento si possono verificare dei fastidi quali gonfiore, leggero sanguinamento e dolenzia perfettamente controllabili con un’adeguata terapia farmacologi.. Assolutamente consigliabile é tenere la parte trattata frasca, ed assumere cibi freddi morbidi o .miliquidi quali yogurt, gelati, frullati e riprendere la masticazione in modo graduale prediligendo il lato opposto. In ogni caso é sempre fondamentale seguire scrupolosamente le indicazioni e le prescrizioni data la estrema variabilità delle singole situazioni.

shapeimage_12

dente del giudizio inferiore appena visibile in bocca

shapeimage_13

il dente del giudizio può spingere in il dente creando infiammazione e carie

shapeimage_14

dopo l’estrazione del dente del giudizio la gengiva viene riaccostata e suturata senza sanguinamento

shapeimage_15

dente del giudizio di forma piuttosto regolare

Normalmente i punti di sutura vengono rimossi entro 2 settimane dall’intervento. In alcuni casi si possono utilizzare dei punti riassorbili. Questi ultimi non é necessario rimuoverli anche se spesso si preferisce toglierli entro un mese per evitare l’eccessivo accumulo di placca batteri.

shapeimage_21

allestimento operatorio sterile eseguito dalle assistenti chirurgiche

shapeimage_16

allestimento chirurgico sterile e con 3 operatori in poltrona