prima-visita-dentista-bambino

Niente più paure dal dentista

È un classico: tra le paure che più ci preoccupano c’è quella del dentista! Perché molti associamo le cure odontoiatriche all’idea del dolore. Una volta andare dal dentista poteva essere effettivamente un trauma. Questo dipendeva dall’approccio del dentista e dal rapporto medico-paziente di un tempo. Non è da escludere nemmeno l’abuso della professione di dentista: infatti nel campo dell’odontoiatria purtroppo ci sono molti che si fingono dentisti (vedi box in fondo). COME VINCERE LA PAURA Oggi questa paura non ha motivo di esistere. Perché sentire dolore, se oggi è possibile evitarlo? Per situazioni particolari è opportuno prima parlare: si possono infatti discutere le problematiche, senza sedersi subito sulla poltrona. Discutere e parlare di salute della bocca non ha mai fatto male né spaventato nessuno. Anzi, quando il paziente è messo a conoscenza in anticipo delle moderne procedure a cui dovrebbe essere sottoposto, diventa più semplice vincere la paura. Successivamente, solo se ci siamo rassicurati, possiamo accedere alla poltrona per fare la visita. IL DOLORE SI PUÒ EVITARE Oggi i protocolli d’intervento per prevenire il dolore ci offrono tante possibilità. Ogni caso però deve essere attentamente valutato: per ogni intervento bisogna sempre usare l’anestesia più indicata. Ma si può arrivare anche all’anestesia “quasi totale”, se necessaria e se ci sono le indicazioni cliniche (in questo caso ci vuole comunque l’intervento di un collega anestesista specializzato). PREPARARSI A UNA ESTRAZIONE Prima di togliere un dente o una radice di un dente è importante prendere gli antibiotici se non ci sono allergie accertate ai farmaci. Questa importante precauzione va sempre discussa con il dentista, che può così prescrivere la giusta terapia antibiotica per evitare possibili complicanze dopo una estrazione dentaria. Prima di fare una qualsiasi estrazione è anche necessaria una indagine radiologica ovvero una radiografia endorale oppure una panoramica. LA “DIGA” è SICUREZZA Oggi per fare le otturazioni, le devitalizzazioni e per tutte quelle procedure che prevedono un isolamento del dente si deve utilizzare la “diga”, che è quel foglio di gomma che viene “montato” intorno al dente da curare. Solo la diga permette una perfetta pulizia e detersione del dente, entrambe fondamentali per la buona riuscita della cura. Inoltre, ad esempio durante la devitalizzazione, la diga consente l’uso controllato di disinfettanti specifici che devono essere usati nei canali del dente per almeno 30 minuti. Tutto ciò fa parte di un protocollo operativo che oggi permette il massimo risultato in termini di riuscita delle cure e di sicurezza con nessuna sofferenza da parte del paziente.

Infòrmati: è per la tua salute
Per approfondire questi o altri temi di salute dentale potete consultare www.pandolfiandrea.it e potete sottoporre le vostre domande al Dott. Pandolfi all’e-mail indicata sul sito. Potete rivolgere le domande anche telefonando allo 06/9283190, ogni martedì dalle ore 16,00 alle ore 17,00. Collegandosi alla “ricerca anagrafica” del sito www.fnmceo.it è possibile verificare l’iscrizione all’Ordine di qualsiasi dentista. 

Comments are closed.